Non badate all'avviso pubblicitario qui sopra.
Leggete invece queste...

Bibliografia critica
dei miei libri sulla
Guerra di Secessione

di Davide Pastore

(apparso su ICSM 05.06.01)


Giudizio Critico

Nota: il voto è basato esclusivamente sul valore del libro inteso come Fonte, prescindendo dal costo e dalla reperibilità. Questo privilegia un testo specialistico, oscuro, raro e prezioso rispetto ad un testo generico rivolto al grande pubblico. Inoltre, si presuppone che il lettore sia fluente in inglese.

Per chi si accosta da neofita al soggetto, consiglio il Luraghi (Storia della Guerra Civile Americana) come il testo più adatto ad un primo impatto su terra vergine. Inoltre, il prezzo è minimo.

ECCELLENTE
Miniera d'oro. Dati irreperibili altrove. Pietra di paragone sul suo soggetto.
OTTIMO
Prezioso, autorevole. Soddisfa il 99% della ricerca.
DISCRETO
Mediamente utile per cultura generale. Carente negli approfondimenti.
MEDIOCRE
Di limitate pretese. Adatto solo per una prima infarinatura.
DELUDENTE
Banale ed erroneo. Mai sfogliato una seconda volta. Spesa rimpianta.


Reperibilità

I CD-ROM sono distribuiti da Guild Press.

Per i libri presenti sul catalogo Tuttostoria ho riportato il codice ed il prezzo.

Per i restanti libri, consiglio Barnes & Noble.


Sommario

Nota: l'organizzazione dei capitoli rispecchia quella del sito gemello dedicato a Tuttostoria.
1 - Storia Generale
2 - Gettysburg
3 - Altre Battaglie (esclusa Gettysburg)
4 - La Guerra sul Mare
5 - Uniformi
6 - Bandiere
7 - Tecnica dell'Artiglieria
8 - Tecnica delle Armi Leggere
9 - Hardware Vario
10 - Storia Particolare (memorie, ricordi, etc.)
11 - Biografie
12 - La Vita Quotidiana
13 - Reenactment
14 - La Guerra ed i Negri
15 - La Guerra e gli Indiani
16 - Pittura
17 - Altre Immagini (esclusa Pittura)
18 - Video
19 - Musica
20 - Mappe
21 - Miscellanea


1 - Storia Generale


39 39 ECCELLENTE

Raimondo Luraghi
Storia della Guerra Civile Americana

Quinta Edizione, Milano 1985
Pagine 1400, cm 22 x 15,5
Presente sul catalogo Tuttostoria con codice 009 G 043 ( 28.000)

Acquisto INDISPENSABILE. Chi scrive trova discutibile l'impostazione di Luraghi, ed opinabili gran parte dei suoi giudizi di merito; tuttavia, resta l'opera fondamentale in lingua italiana (per l'importante motivo che, in pratica, è anche l'unica disponibile...). Preziosissima la ricca bibliografia critica. Obbligatorio procurarsi un atlante.


42 42 ECCELLENTE

The Civil War CD-ROM (contiene cinque opere)

CD-ROM distribuito da Guild Press ($ 69.95 + spese)
1 - The War of the Rebellion: A Compilation of the Official Records of the Union and Confederate Armies (1880-1901)

Complesso di 130 tomi per complessive 140.000 pagine. Opera FONDAMENTALE per qualunque tipo di analisi del conflitto.

La parte principale è costuita da 53 volumi tematici (alcuni su 2, 3, 4 o 5 tomi separati) ognuno dei quali si occupa di un certo teatro in un certo lasso di tempo.

Esempio: il volume N27 (tomi N43-44-45), titolo Operations in North Carolina, Virginia, West Virginia, Maryland, Pennsylvania and Department of the East, June 3-Aug. 3, 1863, copre in pratica la campagna di Gettysburg. I tomi N43-44 raccolgono i rapporti post-azione di TUTTE le unità (dal livello reggimento-battaglione-batteria in su) coinvolte nella campagna (in teoria! Molti dei rapporti mancano, specie quelli del Sud. In pratica ce ne sono 423 nordisti e 166 sudisti). Inoltre il N44 contiene i rapporti dedicati alle altre azioni minori nello stesso settore (es.: JULY 25-27, 1863. -- Scout to Goose Creek, Va. -- Report of Col. Percy Wyndham, First New Jersey Cavalry).
Il tomo N45 raccolglie la corrispondenza di interesse militare intercorsa in quel settore durante il periodo, del genere più vario. In genere sono dispacci tra comandanti e subordinati, con occasionali interventi di autorità politiche, petizioni di civili, direttive, bollettini, promozioni, etc...

Completano l'opera una serie di volumi aggiuntivi di argomento disparato (la corrispondenza legata agli scambi di prigionieri, quella tra le autorità statali, etc...). La copertura è esaustiva per le fonti nordiste, mentre per vari motivi bellici e post-bellici i documenti sudisti sono incompleti e lacunosi.

2 - Frederick H. Dyer, A Compendium of the War of the Rebellion (1909)

Illustra la storia (abbastanza dettagliata) di tutte le unità nordiste organizzate durante la guerra. La controparte sudista del Sifakis (Compendium of the Confederate Armies) è però superiore.

3 - William F. Fox, Regimental Losses In The American Civil War (1889)

Uno studio statistico sulle perdite in battaglia, la cui lettura non appare particolarmente utile.

4 - Military Operations in the Civil War: A Guide-Index to the Official Records Of The Union And Confederate Armies (1968-1980)
5 - Alan & Barbara Aimone, A User's Guide To The Official Records Of The American Civil War (1993)

Strumenti per la consultazione dell'opera principale.

45 45 DISCRETO

Confederate Military History

Prima edizione 1899
CD-ROM distribuito da Guild Press ($ 39.95 + spese)

Opera in tredici volumi sulla guerra vista dal Sud, faziosa ad un livello patologico. Ogni volume, dovuto ad un autore diverso, copre uno o più Stati e sembra principalmente interessato a dimostrare che i propri concittadini hanno contribuito allo sforzo bellico più di quelli delle altre parrocchie. Utile solo per le ricche sezioni biografiche.


01 01 DELUDENTE

Bruce Catton
The Civil War

Ristampa, New York 1980
Pagine 342, cm 23 x 16

La prima edizione (1960) era intitolata The American Heritage Picture History of the Civil War. Libro breve e poco approfondito, senza nessuna pretesa. Ha una sua limitata utilità per la sezione biografica in appendice, succinta ma vasta (200+ voci).


02 02 DELUDENTE

Bruce Catton
La Guerra Civile Americana

Edizione Italiana, Milano 1975
Pagine 152, cm 26 x 18

Traduzione italiana del Catton, che inspiegabilmente non comprende la sezione biografica. Totalmente inutile: la cosa migliore è la copertina di Toppi. Da regalare al nipotino dodicenne per Natale.


03 03 OTTIMO

T. H. Donovan, R. K. Flint, A. V. Grant Jr., G. P. Stadler
The American Civil War

New Jersey, 1987
Pagine 250, cm 28 x 22

Trattasi del libro di testo dell'Accademia di West Point (accompagnato dal suo Atlante). La narrazione è necessariamente molto condensata, per quanto vengano trattati alcuni argomenti (es. il ruolo di stampa e giornalisti) che Luraghi non sfiora. Valido per una seconda opinione su alcuni aspetti, e per nulla fazioso verso i sudisti come forse ci si potrebbe aspettare.


05 05 DISCRETO

Geoffrey C. Ward
The Civil War: An Illustrated History

New York, 1991
Pagine 426, cm 28 x 24

Testo abbastanza valido, ma che copre solo gli argomenti classici (es. moltissimo su Gettysburg, nulla sul Trans-Mississippi etc.). Comunque interessante, e con una ricchissima sezione fotografica. Il Bowen (The History and Battlefields of the Civil War) ha una impostazione molto simile.


32 32 DISCRETO

John Bowen
The History and Battlefields of the Civil War

Londra, 1991
Pagine 350, cm 30 x 23
Presente sul catalogo Tuttostoria con codice 249 G 013 ( 26.000)

Libro analogo al Ward (The Civil War: An Illustrated History). Vale lo stesso giudizio: non vengono trattati tutti gli argomenti, ma occasionalmente si trova qualcosa di insolito e poco noto. Molto ben illustrato.


24 24 OTTIMO

Robert E. Denney
The Civil War Years: A Day-by-Day Chronicle

New York, 1992
Pagine 606, cm 24 x 16

Giorno per giorno della guerra civile. La copertura non è totale ma piuttosto aneddotica (esempio: per il giorno 26.03.1863 si riporta: Brutus de Villeroy vendette alla U.S.Navy il sommergibile che aveva progettato, non TUTTO quello che successe quel giorno sul continente...) ma cmq, pur saltabeccando di palo in frasca, si riesce ad avere una ragionevole copertura di tutti gli argomenti principali.


29 29 OTTIMO

William C. Davis, Brian C. Pohanka, Don Troiani
Civil War Journal

Vol. 1 - The Leaders
Vol. 2 - The Battles
Vol. 3 - The Legacies

Nashville, 1997-1999
Pagine 464 + 468 + 516, cm 26 x 19,5
Presente sul catalogo Tuttostoria con codice 272 G 020 ( 25.000 cadauno)

Questa trilogiia è il sottoprodotto di una serie di documentari per la TV americana, di cui riporta il testo ampliandolo. I primi due volumi sono abbastanza scontati (es. su 13 leaders analizzati, uno solo - Forrest - non ha combattuto in Virginia, etc.) ma il terzo copre alcuni aspetti interessanti e poco noti (es. lo spionaggio, il ruolo femminile, le ferrovie etc.).
Caveat: nei libri compaiono effettivamente un certo numero di dipinti di Don Troiani, ma (tranne le tre copertine) sono tutti orrendamente virati in seppia.


30 30 DELUDENTE

Albert A. Nofi
Opening Guns: From Sumter to Fredericksburg

Mechanicsburg, 1994
Pagine 440, cm 23 x 15
Presente sul catalogo Tuttostoria con codice 282 G 249 ( 18.000)

La storia della guerra narrata attraverso un collage di brani di memorie apparse su altre fonti, principalmente Battles and Leaders. Contributo del Nofi (per altro, storico di una certa fama): zero. Libro meravigliosamente inutile.
Sul catalogo Tuttostoria c'è anche un secondo volume (A War on Two Fronts) che avevo ordinato, ma che fortunatamente è risultato esaurito.


35 35 OTTIMO

Joe H. Kirchberger
The Civil War and Reconstruction: An Eyewitness History

New York, 1991
Pagine 390, cm 28,5 x 22
Presente sul catalogo Tuttostoria con codice 216 G 017 ( 30.000)

Analogamente al Nofi (Opening Guns: From Sumter to Gettysburg) buona parte del libro consiste nella storia della guerra narrata attraverso un collage di memorie, con due importanti differenze: i brani sono poco o punto noti, e sono accompagnati da un ricco testo dell'editore. Commendevole la presenza di un capitolo sulla Ricostruzione, illustre sconosciuta nella quasi totalità di questi libri.


34 34 MEDIOCRE

Alfred H. Guernsey, Henry M. Alden
Harper's Pictorial History of the Civil War

Facsimile dell'edizione 1866
Pagine 836, cm 37 x 27
Presente sul catalogo Tuttostoria con codice 251 G 013 ( 90.000)

Librone monumentale, che crea nell'utente la legittima aspettativa di una gran messe di informazioni. Errore. Testi interminabili ma straordinariamente banali, propagandistici e molto spesso errati. Molte illustrazioni di grande formato, ma di pessima qualità.



3 - Altre Battaglie (esclusa Gettysburg)


47 47 MEDIOCRE

Campaigns of the Civil War (contiene otto opere)

CD-ROM distribuito da Guild Press ($ 39.95 + spese)
  1. Campaigns of the Civil War (1881) (12 volumi)
  2. John Fiske - The Mississippi Valley in the Civil War (1900)
  3. Morris Schaff - The Battle of the Wilderness (?)
  4. James R. Stoley - The Blockade and the Cruisers (1883)
  5. Daniel Ammen - The Atlantic Coast (1883)
  6. Frederick Phisterer - Statistical Records of the Armies of the United States (?)
  7. Henry Coppée, The Field Manual for Battalion Drill (1862)
  8. R. M. Johnston, Bull Run: its strategy and tactics (1913)
Una raccolta di monografie, molto datata e molto banale.

08 08 DELUDENTE

John MacDonald
Great Battles of the Civil War

Londra, 1998
Pagine 200, cm 30,5 x 24,5
Presente sul catalogo Tuttostoria con codice 249 G 029 ( 30.000)

Fondamentalmente, una serie di mappe 3D delle principali battaglie accompagnate da alcune pagine di testo abbastanza vago e generico. Inutile.


18 18 OTTIMO

Jay Monaghan
Civil War on the Western Border, 1854-1865

Boston, 1955
Pagine 454, cm 20 x 13,5

Opera primaria sulla guerra in Missouri, Arkansas, Kansas e Territorio Indiano. Molto dettagliato sul periodo del Bleeding Kansas (gli anni di pre-guerra civile non dichiarata tra lo Stato del Missouri ed il Territorio del Kansas).



4 - La Guerra sul Mare


10 10 OTTIMO

Raimondo Luraghi
Marinai del Sud

Milano, 1993
Pagine 682, cm 22,5 x 15,5
Presente sul catalogo Tuttostoria con codice 009 G 012 ( 30.000)

Opera utilissima e molto valida. Unica pecca (genetica, in Luraghi) l'accettazione acritica di tutte le mitologie pro-sudiste (es. Mallory, Brooke, Alabama, etc.).


44 44 ECCELLENTE

The Civil War CD-ROM II
Official Records of the Union and Confederate Navies in the War of the Rebellion

Prima edizione 1894-1927
CD-ROM distribuito da Guild Press ($ 69.95 + spese)

Opera fondamentale nel suo campo, del tutto analoga come impostazione agli Official Records dell'esercito. INDISPENSABILE. Dispiace solo che l'appendice tecnica con i dati caratteristici delle unità sia incompleta e spesso erronea.


11 11 OTTIMO

Tony Gibbons
Warships and Naval Battles of the Civil War

New York, 1989
Pagine 176, cm 31,5 x 26

Molto bello per le innumerevoli immagini a colori delle navi. Sul lato negativo tutti i dati tecnici sono presi paro paro dall'appendice tecnica ai Naval Official Records che, come già detto, è incompleta ed occasionalmente erronea. Seccante l'assenza di qualunque cenno sulle pur numerose unità a vela.


38 38 ECCELLENTE

Conway's All the World's Fighting Ships 1860-1905

Londra, 1979
Pagine 440, cm 31 x 22
Presente sul catalogo Tuttostoria con codice 285 E 002 ( 120.000)

Testo non specificamente dedicato alla ACW, ma che copre comunque in dettaglio la U.S.N. (solo la Blue Navy però; nulla sulle unità fluviali). Della C.S.N. vengono mostrate solo poche cose. L'acquisto è consigliato (anzi, è un obbligo) per gli appassionati di cose navali in genere, come anche gli altri volumi della serie (1906-1922, 1922-1946, 1946-1992).



5 -Uniformi


09 09 ECCELLENTE

Osprey Men-at-Arms

Pagine 50, cm 24,5 x 18,5
Presente sul catalogo Tuttostoria con codice 228 H 001 ( 22.000 cadauno)

Philip Katcher, 1a Serie (1975)
N37, The Army of Northern Virginia
N38, Army of the Potomac

Philip Katcher, 2a Serie (1986-1989)
N170, American Civil War Armies (1): Confederate Artillery, Cavalry and Infantry
N177, American Civil War Armies (2): Union
N179, American Civil War Armies (3): Staff, Specialist and Maritime Services
N180, American Civil War Armies (4): State Troops
N207, American Civil War Armies (5): Volunteer Militia
A parte il classico materiale di uniformologia per cui i Men-at-Arms sono classici, c'è una discreta dose di informazioni sulla vita del soldato, sull'organizzazione dei reparti, etc... Benché le due serie siano dovute allo stesso autore, la seconda non è un semplice aggiornamento della prima ma contiene materiale diverso, per cui è utile averle entrambe (le immagini a colori della prima serie fanno semplicemente schifo, mentre quelle della seconda sono tra le più belle di tutti i Men-at-Arms che conosco). Nonostante il titolo, la prima serie non tratta esclusivamente del fronte virginiano ma è applicabile all'intera guerra.



7 - Tecnica dell'Artiglieria


12 12 OTTIMO

Dean S. Thomas
Cannons: An Introduction to Civil War Artillery

Gettysburg, 1985
Pagine 72, cm 28 x 21,5
Presente sul catalogo Tuttostoria con codice 748 B 021 ( 20.000)

Più che un libro è un fascicolo A4 soft-cover. E' denso di informazioni tecniche sull'artiglieria, ma il prezzo al chilo è uno dei più alti della mia bibliografia. Consigliato, ma solo se non ve la sentite di svenarvi per i due libroni riportati sotto.


36 36 ECCELLENTE

James C. Hazlett, Edwin Olmstead, M. H. Parks
Field Artillery Weapons of the Civil War

New Jersey, 1983
Pagine 322, cm 28,5 x 22
Presente sul catalogo Tuttostoria con codice 742 B 055 ( 120.000)

TUTTO quello che avreste voluto sapere sui cannoni da campagna del periodo.


37 37 ECCELLENTE

Edwin Olmstead, Wayne E. Stark, Spencer C. Tucker
The Big Guns: Civil War Siege, Seacoast, and Naval Cannon

New York, 1997
Pagine 360, cm 28,5 x 22
Presente sul catalogo Tuttostoria con codice 742 B 073 ( 170.000)

TUTTO quello che avreste voluto sapere sui cannoni pesanti del periodo; con in aggiunta una serie di aggiornamenti al precedente volume sui pezzi da campagna.


31 31 MEDIOCRE

Osprey Vanguard

Pagine 50, cm 24,5 x 18
Presente sul catalogo Tuttostoria con codice 228 CM 024 ( 24.000)

N38, American Civil War Artillery 1861-1865 (1): Field Artillery

Una trattazione alquanto succinta dell'argomento, che ha il solo pregio (relativo) di mostrare alcune immagini a colori del materiale di artiglieria. Questo è abbondantemente compensato da vari errori, piccoli e meno piccoli.



8 - Tecnica delle Armi Leggere


13 13 OTTIMO

Earl J. Coates, Dean S. Thomas
An Introduction to Civil War Small Arms

Gettysburg, 1990
Pagine 96, cm 28 x 21,5
Presente sul catalogo Tuttostoria con codice 748 A 020 ( 18.000)

Gemello di Cannons per quanto riguarda fucili e pistole, ne condivide il prezzo specifico parecchio alto. Comunque utile.


14 14 MEDIOCRE

Frederick Myatt
The Illustrated Encyclopedia of 19th Century Firearms

Londra, 1979
Pagine 216, cm 30,5 x 22

Libro non specificamente dedicato alla ACW, che copre lo sviluppo di fucili, pistole e mitragliatrici da Napoleone al 1900. Lettura interessante, ma non dice nulla sulla ACW che non sia già scritta in Luraghi.



10 -Storia Particolare (memorie, ricordi, etc.)


16 16 ECCELLENTE

Stewart Sifakis
Compendium of the Confederate Armies

1 - Virginia
2 - Tennessee
3 - Alabama
4 - Florida and Arkansas
5 - North Carolina
6 - South Carolina and Georgia
7 - Louisiana
8 - Mississippi
9 - Texas
10 - Kentucky, Maryland, Missouri, etc.

New York, 1992-1995
Pagine 150-300, cm 23 x 15,5

Raccolta di dieci volumi che copre tutte le unità organizzate dagli stati sudisti. Vuole essere la controparte del Dyer (A Compendium of the War of the Ribellion) ed in realtà lo supera abbondantemente. Qualche piccolo errore qua e là ma nulla di sostanziale. Costa molto, ma i dati qui contenuti sono irreperibili altrove.


20 20 ECCELLENTE

Ron Field
The Hampton Legion

Gloucestershire, 1994
Pagine 64, cm 30 x 21

Fascicolo soft-cover che descrive - con il massimo livello di dettaglio umanamente raggiungibile - la storia di questo reparto. Interessante.


23 23 OTTIMO

Sam R. Watkins
Co. Aytch

Prima Edizione 1882
Pagine 256, cm 17,5 x 10,5

Tra le centinaia e centinaia di libri scritti da reduci ho comprato solo questo, dopo averne letto qualche estratto in altri testi. E' una libretto scoppiettante e divertente, che merita di essere letto anche se non si è specificamente interessati alla ACW.
Il titolo è la trasposizione in slang di Co. H del 1st Tenn. Infantry Regiment, di cui l'autore fu membro per cinque anni, essendo uno dei 7 superstiti di 120 volontari iniziali.



11 - Biografie


15 15 ECCELLENTE

Stewart Sifakis
Who Was Who in the Civil War

New York, 1988
Pagine 766, cm 28 x 22,5

Massiccia raccolta di biografie. Sono coperti tutti i generali e i leader politici, più i personaggi di grado minore ma di una certa rilevanza. Estremamente consigliato.


21 21 DELUDENTE

Dean S. Thomas
Civil War Commanders

Gettysburg, 1986
Pagine 72, cm 28 x 21
Presente sul catalogo Tuttostoria con codice 748 G 010 ( 15.000)

Fascicolo soft-cover (della serie già incontrata) con molte foto e poco testo.


27 27 ECCELLENTE

Ezra J. Warner
Generals in Gray

Baton Rouge, 1959
pagine 420, cm 24 x 16

Raccolta di biografie dei 429 generali sudisti. Rispetto al Sifakis (Who Was Who in the Civil War), che dettaglia quasi esclusivamente la carriera militare, Warner pare interessato solo ai fatti pre- e post-bellici: le due opere si completano a vicenda.
Warner ha anche scritto un libro gemello sui generali nordisti (Generals in Blue).


22 22 OTTIMO

Hal Bridges
Lee's Maverick General: Daniel Harvey Hill

Nebraska, 1961
Pagine 324, cm 20 x 13,5

Essendo la biografia del suddetto, che trovo simpaticissimo (avendo il suo stesso brutto carattere nonché una certa somiglianza, sebbene lui abbia più capelli...). Chi ammira Lee ne eviti la lettura, perché non ne esce in buonissima luce.



13 - Reenactment


40 40 OTTIMO

R. Lee Hadden
Reliving the Civil War: A Reenactor's Handbook

Mechanicsburg, 1996
Pagine 244, cm 23 x 15
Presente sul catalogo Tuttostoria con codice 608 G 056 ( 25.000)

Tutto quello che vi serve sapere per impersonare un soldato dell'epoca. Interessante nel suo genere, con qualche preziosa informazione sulla guerra vista dal basso.



15 - La Guerra e gli Indiani


19 19 ECCELLENTE

Annie H. Abel

The American Indian as Slaveholder and Secessionist
The American Indian in the Civil War

Cleveland, 1915-1919
Pagine 394 + 404, cm 22,5 x 15

Primi due volumi di una trilogia (c'è anche un terzo volume sugli indiani durante la Ricostruzione post-bellica, che non ho comprato). Il primo volume arriva fino ai trattati di alleanza tra le Nazioni Indiane e la Confederazione, mentre il secondo copre le operazioni belliche vere e proprie. Opera fondamentale sul soggetto, benché l'autrice si bei di usare troppo spesso termini come primitivo, selvaggio, non civilizzato, etc...



17 - Altre Immagini (esclusa Pittura)


33 33 ECCELLENTE

William C. Davis, Bell I. Wiley
The Civil War Times Illustrated Photographic History of The Civil War

1 - Fort Sumter to Gettysburg
2 - Vicksburg to Appomattox

New York, 1981-1984
Pagine 1372 + 1366, cm 28 x 22
Presente sul catalogo Tuttostoria con codice 227 G 473 ( 84.000 cadauno, 160.000 in unica soluzione)

Disponibile anche su 6 volumi con il titolo The Image of War 1861-1865.
Opera monumentale e stupenda. DA COMPRARE.



20 - Mappe


04 04 MEDIOCRE

Gerald P. Stadler, Arthur V. Grant, Jr.
Atlas for the American Civil War

New Jersey, 1986
Pagine 58, cm 35,5 x 27

Trattasi dell'atlante che accompagna (ed in realtà precede cronologicamente) il libro di testo dell'Accademia di West Point. Di moderata qualità, ma meglio di niente.


41 41 OTTIMO

The Official Military Atlas of the Civil War

Prima edizione 1891
Pagine 400, cm 42 x 33
Presente sul catalogo Tuttostoria con codice 635 G 068 ( 175.000)

Atlante ufficiale che accompagna gli Official Records. Chi scrive prova un piacere ineffabile nello sfogliarne le pagine. Unico serio problema, alcune graaaandi mappe (40 x 60) stampate a doppia pagina con i due cm centrali irrimediabilmente sepolti dalla legatura.


43 43 ECCELLENTE

Atlas of the Official Records of the Civil War

Prima edizione 1891
CD-ROM distribuito da Guild Press ($ 59.95 + spese)

Versione digitalizzata dell'opera precedente, che ovvia al neo della legatura centrale ed ha l'importante vantaggio della riproducibilità su stampante.



21 - Miscellanea


06 06 ECCELLENTE

Philip Katcher
The American Civil War Source Book

Londra, 1992
Pagine 318, cm 25 x 19
Presente sul catalogo Tuttostoria con codice 219 G 029 ( 35.000)

Un pout-pourri di cose utili, molto utili ed utilissime. La descrizione delle operazioni militari è minima, ma straboccano le informazioni sulla guerra vista dal basso, cioè sulla vita quotidiana del soldato. Molto materiale su organizzazioni ed uniformi, che però in gran parte appare anche nei Men-at-Arms dello stesso autore.


07 07 ECCELLENTE

Battles and Leaders of the Civil War (4 volumi)

1 - The Opening Battles
2 - The Struggle intensifies
3 - The Tide Shifts
4 - Retreat with Honour

New York, 1884-1888
Pagine 750 x 4, cm 24 x 17
Presente sul catalogo Tuttostoria con codice 615 G 050 ( 30.000 cadauno, 110.000 in unica soluzione)

Edizione rilegata di una (luuuuunga) serie di articoli apparsa sulla rivista The Century negli anni 1870-1880, scritti dagli ex-protagonisti (es. E. P. Alexander descrive in dettaglio la preparazione di artiglieria della Carica di Pickett). Interessantissimi gli OOB dei principali scontri; deliziosa la veste grafica ottocentesca.


17 17 OTTIMO

Paddy Griffith
Battle Tactics of the American Civil War

Wiltshire, 1987
Pagine 240, cm 24 x 16,5
Presente sul catalogo Tuttostoria con codice 236 G 008 ( 56.000)

Un trattato che si propone di dimostrare come la ACW sia stata non la prima guerra moderna, ma l'ultima guerra napoleonica. A me pare convincente, ma è una questione di punti di vista. Certamente provocatorio e forse opinabile, ma fantasioso.


25 25 ECCELLENTE

Thomas L. Livermore
Number and Losses in the Civil War in America 1861-65

Prima edizione, 1900
Pagine 150, cm 23,5 x 16

Opera standard sui NUMERI. Indispensabile nel suo campo.


26 26 DISCRETO

William J. Hardee
Hardee's Rifle and Light Infantry Tactics

Facsimile dell'edizione 1862
Pagine 158, cm 13 x 9
Presente sul catalogo Tuttostoria con codice 607 A 003 ( 15.000)

Trattasi del manuale di tattica standard delle due parti, che presenta somiglianze estreme con i manuali napoleonici. Hardee (che in realtà non è l'autore, ma il traduttore dal francese) è, ovviamente, lo stesso Hardee che comandava uno dei Corpi della Army of Tennessee, per cui al Nord il suo cognome veniva patriotticamente rimosso dalla copertina. L'unico testo di mia conoscenza in cui sia riportata la posizione nello schieramento della compagnia dei vari ufficiali etc.
Caveat: fisicamente il libro è uno choc - quando ho aperto il pacco, l'ho scambiato per un calendarietto in omaggio - date le sue dimensioni di notes (piccolo!). Immagino gli ufficiali se lo portassero dietro nel taschino.


28 28 MEDIOCRE

Richard Adams
Traveller

Edizione italiana 1990
Pagine 308, cm 22,5 x 14

Richard Adams ha raggiunto la celebrità con La Collina dei Conigli. Chi lo abbia letto non si sorprenderà se questo libro è l'autobiografia di Traveller, cioè... il cavallo di Lee! Lettura simpatica, nonché l'UNICA voce di tutta la mia bibliografia che sia riuscito a far aprire alla mia fidanzata. Meravigliosamente gonfio di luoghi comuni, non è da prendere troppo sul serio.


46 46 DISCRETO

The Southern Historical Society Papers

Prima edizione 1876-1959
CD-ROM distribuito da Guild Press ($ 69.95 + spese)

Opera molto faziosa. Con questa vasta ma disordinata raccolta di saggi la S.H.S. ha contribuito in misura sostanziale alla costruzione di tutte le mitologie pro-sudiste (Lee nobile cavaliere, Jackson santo, la schiavitù che non era poi così male, i confederati tutti eroici, etc...) da cui molti autori - incluso Luraghi - sembrano non potersi sganciare. Da notare l'enorme arco temporale in cui i 52 volumi originali furono pubblicati. Gli ultimi contengono il testo integrale di tutti gli atti del Congresso sudista.



Torna alla Pagina Principale